blog3 min read

Un caffè con… Giacomo Aluigi

Pubblicato il 12/10/2020 da
In sintesi

Miki: Voglio presentarti Giacomo Aluigi, in Flowing ormai da qualche mese, al quale ho avuto il piacere di fare da tutor per il suo onboarding in azienda. Facciamo due chiacchiere 🙂

Miki: Ciao Giacomo e benvenuto in Flowing!

Giacomo: Ciao Miki, grazie del benvenuto!

Miki: Sei in Flowing da prima dell’estate. Come ti stai trovando?

Giacomo: Molto bene, grazie. Ho trovato colleghi aperti e disponibili con cui posso relazionarmi anche in maniera profonda nonostante la lontananza fisica.

Miki: Sei entrato nel pieno dell’emergenza Covid. Come hai vissuto questo periodo?

Giacomo: È stato un periodo all’insegna del cambiamento e delle novità. Sentivo la necessità di intraprendere un’esperienza full remote e tutto è stato veramente nuovo per me, iniziando dal percorso che porta all’assunzione, svolto tutto da remoto, fino alla conoscenza e partecipazione a quelli che sono i riti aziendali che scandiscono i ritmi settimanali di un’azienda come Flowing.

In tutto ciò mi ha aiutato entrare a far parte di un “meccanismo ben rodato”, dato che Flowing era già remote per scelta e non a causa Covid.

Col passare dei giorni ho preso sempre più confidenza ed ora mi trovo molto a mio agio. 

Miki: Quali sono i tuoi hobby?

Giacomo: Lontano dalla tastiera sono un appassionato di musica; nel mio studio c’è sempre una chitarra a portata di mano. Mi piace anche stare all’aria aperta e quando mi è possibile gioco a basket o esco per un giro in mountain bike portando con me mio figlio Alberto che si diverte tantissimo.

Miki: Se dovessi citare una legge valida nell’informatica, quale ti viene in mente?

Giacomo: Una che mi ricordo bene è la legge di Brooks: “Adding manpower to a late software project makes it later.” Sicuramente è molto generica e possono esserci delle eccezioni, ma di certo ognuno di noi ha vissuto una situazione, almeno una volta nella vita, dove ricordarsi questa legge avrebbe fatto comodo :-).

Miki: Cosa ti ha convinto a scegliere Flowing come tua nuova azienda?

Giacomo: Una cultura aziendale moderna ed il full remote sono stati importanti, perché in questo momento della mia vita sentivo l’esigenza di questi aspetti. 

Ha avuto importanza anche la possibilità di confrontarsi con colleghi disponibili e skillati e la prospettiva di crescita professionale.

Miki: Grazie Giacomo per questa chiacchierata e alla prossima!

Giacomo: Grazie a te Miki e buon lavoro.