Front-End Developer

Flowing è una technology company full-remote.

Disegniamo e realizziamo progetti tecnologici per accelerare crescita e innovazione nell’ecosistema del cliente.

I nostri team sono cross funzionali: professionalità (strategia di business, design, sviluppo front-end e back-end, ops) che lavorano insieme per erogare il valore che serve al cliente in ogni stadio di evoluzione del progetto.

Siamo un’azienda in continua crescita, sempre alla ricerca di nuovi progetti e nuove sfide, per questo stiamo cercando Front-End Developer da inserire nel nostro team, per aiutarci a sviluppare nuove soluzioni per i nostri clienti e partner.

Di seguito troverai informazioni dettagliate sul profilo Front-end che stiamo cercando, cosa farà in Flowing, i nostri riferimenti culturali e cosa offriamo.

Chi stiamo cercando?

La nostra ricerca è rivolta a persone che possiedono le seguenti skill:

  • spiccata capacità di teamworking, problem solving e ascolto attivo per proporre, insieme al resto del team, le migliori soluzioni per il cliente. Siamo full-remote, la capacità di lavorare in team e con i clienti da remoto è un must-have!
  • ottima conoscenza dei principi e delle metodologie lean e agili, che condividiamo in pieno;
  • un profilo con forte esperienza nello sviluppo front-end e in ambiti limitrofi …le famose T-shaped skill!
  • capacità di ragionare per MVP e rilasci incrementali, lavorando per iterazioni veloci;
  • ottima conoscenza di Javascript, ES6;
  • buona conoscenza di CSS3 e preprocessori;
  • buona conoscenza di HTML5;
  • buona conoscenza di bundler (es. webpack) e pratiche di frontend automation.

Sono considerate skill preferenziali, ma non obbligatorie:

  • conoscenza TDD;
  • conoscenza di almeno uno degli altri framework (React, Vue, etc);
  • conoscenza dei design system;
  • competenze mobile ibride e native;
  • attitudine al software legacy e al refactoring;
  • attitudine al teaching  e a contribuire alla community con conferenze e talk;
  • conoscenza della lingua inglese parlata e scritta.

Cosa farai in Flowing?

In Flowing aiuterai a realizzare progetti tecnologici per accelerare crescita e innovazione nell’ecosistema dei nostri clienti.

Seguirai progetti che sostengono il modello di business del cliente. Software che permettono di automatizzare un processo aziendale prima compiuto manualmente, oppure che dialogano con API per fornire documenti ben formati in digitale sono solo alcuni validi esempi. Non facciamo progetti di comunicazione.

Lavorerai in team compatti (di massimo sei persone) cross funzionali insieme al cliente e al suo team, su progetti tendenzialmente di durata medio-lunga (dai sei mesi in su).

Tutti noi surfer (così ci piace definire chi lavora in Flowing) abbracciamo i principi dell’agile, lean ed extreme programming calandoli sui vari contesti senza dogmi, cercando di mettere il minor numero di regole e sovrastrutture possibile. I team sono autonomi nel compiere le scelte che ritengono giuste sul progetto. Alcuni must have del nostro approccio: l’attenzione a persone e relazioni, il lavorare per piccoli step di cui si può misurare l’efficacia e di conseguenza massimizzare la frequenza di apprendimento, l’attenzione per user need e business need.

In Flowing chi prende le decisioni relative al progetto del cliente coincide con chi le implementa. Non abbiamo di conseguenza figure manageriali classiche (C-level) e nemmeno project manager. Se cerchi un’azienda dove fare carriera scalando una gerarchia non siamo l’azienda giusta per te.

In Flowing crediamo nell’evoluzione continua soprattutto interna che permette a chiunque di esternare un bisogno, un dubbio o una nuova idea, dando la possibilità di imparare tantissimo e mettersi in gioco proponendo ciò che si ritiene giusto.

Contribuirai, quindi, a decidere in prima persona, con il cliente ed il resto del team, come far evolvere il progetto. Questo significa che sarai chiamata/o a mettere al centro la consegna di valore e saper spiegare le tue scelte anche a chi non fa il tuo lavoro o non ha la tua stessa maturità.

Mettere al centro la consegna di valore significherà, a volte, lasciare in secondo piano la voglia di sperimentare nuovi linguaggi o framework. La tecnologia per noi è solo uno strumento e non sempre quella più nuova o “di moda” permette di risolvere il problema nel modo più efficiente. Specialmente in progetti già avviati che in Flowing sono circa l’80% del totale. Pensiamo che il codice non abbia valore in quanto tale, anzi, è comparabile a un costo (costa scriverlo e costa mantenerlo). Di conseguenza cerchiamo di risolvere i problemi con il minor numero di righe di codice possibile. Diamo molta importanza alla corretta diagnosi del problema/bisogno. L’unica metrica che conta, alla fine, è il software funzionante. 

D’altra parte certe cose non sono sul tavolo della discussione: testing automatico, agile, autonomia del team, discovery col cliente, approccio iterativo all’evoluzione del software.

In Flowing lavorerai full-remote nel luogo dove ti trovi più a tuo agio. Quasi sempre i surfer lavorano dalla propria abitazione, ma non è un vincolo. Non abbiamo uffici. Siamo molto elastici con gli orari di lavoro, questo implica che dovrai prestare molta attenzione alla comunicazione sincrona e asincrona col cliente e con i colleghi. Dal nostro punto di vista questo giova anche alla produttività. D’altra parte non siamo l’azienda giusta se ami l’ufficio.

Se necessario farai saltuariamente (due o tre volte l’anno) delle trasferte dai clienti per svolgere attività come discovery o assessment. Inoltre, tre volte l’anno ci vedremo una giornata tutti insieme per riflettere su come migliorare Flowing.

Potrai contribuire al planning dei progetti in Flowing, dando il tuo punto di vista su quale sia il progetto dove puoi esprimerti al meglio.

Al tuo ingresso in azienda sarai accompagnata/o per i primi 3 mesi da un tutor. Per il primo mese il 50% del tuo tempo sarà dedicato allo studio e all’apprendimento delle nostre pratiche.

In seguito sarai sostenuta/o nella tua evoluzione professionale in molti modi: dieci workshop interni di una giornata all’anno su temi tecnici e metodologici, plafond di 1.000€ da spendere liberamente per la tua formazione, book club e scaffolding costante.

Quali sono i riferimenti culturali di Flowing?

Ogni organizzazione ha una propria cultura, principi e punti di riferimento. Di seguito lasciamo un elenco di testi che ci hanno ispirato. È sui concetti che abbiamo trovato qui che abbiamo costruito le fondamenta di Flowing. Se li hai letti, li conosci e ti trovi allineata/o alla visione che offrono sicuramente potrai trovarti bene da noi. Se non li conosci leggerne alcuni è una buona cartina tornasole per capire subito se possiamo lavorare insieme.

  • The Power of Pull: How Small Moves, Smartly Made, Can Set Big Things in Motion – John Hagel, John Seely Brown, Lang Davison
  • Il cigno nero. Come l’improbabile governa la nostra vita – Nassim Nicholas Taleb
  • Antifragile – Nassim Nicholas Taleb
  • Il Manifesto Agile https://agilemanifesto.org/
  • Remote: Office Not Required – David Heinemeier Hansson e Jason Fried
  • The New How: Building Business Solutions Through Collaborative Strategy – Nilofer Merchant
  • Management 3.0: Leading Agile Developers, Developing Agile Leaders – Jurgen Appelo
  • Extreme Contracts: Il knowledge work dalla negoziazione alla collaborazione – Jacopo Romei
  • Extreme Programming Explained: Embrace Change – Kent Beck
  • The Lean Startup: How Constant Innovation Creates Radically Successful Businesses – Eric Ries
  • Start Small, Stay Small: A Developer’s Guide to Launching a Startup – Rob Walling
  • Startup, Scaleup, Screwup: 42 Tools to Accelerate Lean & Agile Business Growth – Jurgen Appelo
  • Accelerate: The Science Behind Devops: Building and Scaling High Performing Technology Organizations – Nicole Forsgren, Jez Humble, Gene Kim
  • Refactoring: Improving the Design of Existing Code – Martin Fowler
  • Kanban and Scrum: making the most of both – Henrik Kniberg e Mattias Skarin
  • User Stories Applied – Kent Beck, Martin Fowler
  • Design System – Alla Kholmatova

Cosa ti offriamo?

Un ambiente di lavoro giovane, informale e stimolante, fatto di persone esperte, appassionate e propositive. Per rendere possibile tutto questo, investiamo sulla formazione personale e forniamo strumenti per consentire alle persone di lavorare al meglio delle loro potenzialità. Avrai a disposizione:

  • MacBook Pro Aziendale e cuffie antirumore;
  • budget annuale per ulteriori acquisti hardware e software;
  • partecipazione a conferenze nazionali e internazionali che puoi scegliere in autonomia;
  • certificazioni in ambito AWS (Alexa);
  • orario flessibile (otto ore al giorno senza straordinari per cinque giorni a settimana) e un mese di ferie l’anno da utilizzare a tua discrezione;
  • contratto di smart-working, con trasferte periodiche concordate in anticipo con il team di lavoro.

Retribuzione e benefit

La RAL varia dai 32.000 ai 40.000 euro, sarà commisurata all’esperienza del candidato.

– Tipologia contratto: tempo indeterminato. CCNL grafica, comunicazione e artigianato di terzo livello. 

– Assicurazione sanitaria San.arti;

– Plafond annuale di spesa: 1.000€ per la formazione personale e per eventuali acquisti hardware come tastiera, monitor esterni, …;

– Periodo di prova: 60gg;

– Periodo di preavviso: 60 gg.


Inviaci la tua candidatura a recruitment@flowing.it



Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.