Talk

Bias Oriented Programming

bias cognitivi programming

Come evitare di lavorare approssimativamente?

Ci piace pensare a noi stessi come persone che compiono scelte informate, logiche e consapevoli, ma in realtà in alcune circostanze ci capita di fare errori di valutazione che avevamo completamente sottovalutato.

Cosa può farci cadere nel nostro stesso tranello? I bias cognitivi, ad esempio. Per questo è importante essere coscienti dei momenti in cui possono entrare in gioco.

Perché anche se lavoriamo nel campo della tecnologia e siamo immersi in ambiti logici (scrivere codice, conoscere linguaggi di programmazione, ecc…) questa è soltanto una parte del nostro lavoro: quella principale e più importante è risolvere problemi e prendere decisioni, usando la tecnologia giusta nel modo giusto.

Nel prendere queste decisioni potremmo incorrere in scorciatoie che ci inducono a fare degli errori – dovuti a bias cognitivi – che nella migliore delle ipotesi hanno un impatto minimo sul progetto, ma nella peggiore potrebbero costare caro alla salute del progetto stesso.

In letteratura esistono più di duecento bias cognitivi: in questo talk organizzato dal PUG Catania Patrick ne ha selezionati sei, che hanno un ruolo importante nella quotidianità di ognuno di noi. Quali sono? quale impatto hanno su decisioni legate ai software da realizzare? come minimizzarne l’impatto?

Scoprilo seguendo il video.