Amazon Web Services (AWS): vantaggi, casi d’uso e applicazioni

Se dovessimo definire Amazon Web Services in poche parole, potremmo dire che si tratta di una cosiddetta piattaforma sandbox, ossia un ecosistema digitale all’interno del quale ciascuno dei propri partner e dei propri clienti ha accesso ad un’ampia selezione di strumenti e servizi per realizzare qualsiasi loro progetto, puntando sull’elasticità, la praticità e la facilità di utilizzo.

Qualunque sia la tua idea, AWS avrà sicuramente un servizio pensato appositamente per te.

Come vedremo nel corso di questo articolo, alcuni degli oltre 200 servizi offerti da AWS fanno della versatilità il loro punto di forza, per consentirti di muovere i primi passi con Amazon Web Services e creare una infrastruttura di successo.

In questo articolo parleremo di:

Creare applicazioni web e per dispositivi mobili con Amazon Amplify

Al giorno d’oggi, uno dei settori più importanti quando si parla di operatività digitale riguarda la necessità del dover creare applicazioni pensate sia per un uso web e sia per un uso mobile mediante smartphone e tablet.

Usando Amazon (intesa come piattaforma di eCommerce) come esempio, avrai sicuramente notato quanto flessibile e personalizzabile sia la tua esperienza di acquisto, grazie alla possibilità di avere sempre accesso alle tue informazioni personali, ai dati della tua carta di credito e alle tue “liste dei desideri” (e molto altro) in qualunque momento e in qualunque luogo.

Questo significa che non sei tu a doverti adattare ad Amazon, in un certo senso, ma è Amazon ad adattarsi a te.

Puoi ad esempio salvare alcuni articoli nelle tue ricerche da un dispositivo mobile per poterli visionare poi in seguito da un computer, magari per vedere le immagini dei prodotti stessi in risoluzioni più alte.

Si tratta ovviamente di un singolo esempio, ma ci aiuta a rendere l’idea di quanta libertà di movimento (virtuale) Amazon metta a tua disposizione, andando incontro alle tue esigenze e/o alle tue necessità lasciandoti libero di utilizzare la piattaforma come più preferisci.

Questo concetto di elasticità è estremamente importante e, grazie ad AWS, integrarlo all’interno della tua realtà aziendale diventa estremamente facile e intuitivo.

Il servizio di cui parleremo oggi prende il nome di Amazon Amplify, pensato appositamente per la creazione di applicazioni full-stack con interfaccia front-end (ossia quello che l’utente vedrà a schermo) e infrastruttura back-end (ossia ciò che utilizzerai per la manutenzione ordinaria e straordinaria dell’applicazione stessa).

Come funziona Amazon Amplify?

Amazon Amplify include al suo interno una suite di strumenti pensati per accompagnarti in tutti gli elementi necessari per la realizzazione di un’applicazione web e per dispositivi mobili, riassumibili in 3 fasi:

  • Costruire “fisicamente” l’applicazione: partendo dalla creazione dell’infrastruttura back-end alla realizzazione degli elementi front-end con cui si andranno ad interfacciare i tuoi utenti e clienti.
  • Distribuire l’applicazione: avere sempre a disposizione il codice sorgente della tua applicazione all’interno di Amazon Amplify così da poter effettuare eventuali aggiornamenti e/o modifiche allo stesso.
  • Dimensionare e gestire l’applicazione: in base ai feedback degli utenti, potrai facilmente adattare la tua app, espandendone le caratteristiche e/o le funzionalità a seconda delle esigenze.

I vantaggi derivati dall’utilizzo di Amazon Amplify non finiscono qui; l’obiettivo ultimo di questo servizio è quello di snellire e canalizzare il tuo flusso di lavoro dando la priorità solo a ciò che è effettivamente essenziale.

Più nel dettaglio, possiamo dire che grazie ad Amazon Amplify potrai:

  • Creare applicazioni più velocemente perché non partirai mai da una tela bianca, grazie alla suite di strumenti a tua disposizione per gestire il tuo workflow.
  • Contenere le innovazioni all’interno di un unico sistema, ossia sviluppare, distribuire, testare e monitorare la tua applicazione, concentrando tutte le tue attività in un unico luogo.
  • Dimensionare in sicurezza la tua app grazie all’infrastruttura AWS.

Quest’ultimo punto si suddivide a sua volta in due sottocategorie, perché è doverosa una piccola precisazione.

Quando parliamo di sicurezza, non ci riferiamo esclusivamente ad elementi come ad esempio la crittografia dei dati degli utenti.

Possiamo includere anche la sicurezza dell’avere sempre accesso, in qualità di sviluppatore, a tutti i dati relativi alla tua applicazione, ossia elementi come ad esempio il codice sorgente della stessa, grazie al sistema di backup automatico, alla possibilità di accesso al back-end collegandosi da qualunque parte del mondo e avendo sempre a disposizione una copia del tuo lavoro sul cloud AWS.

Con Amazon Amplify  avrai la possibilità di:

Archiviare dati e applicazioni sul cloud con Amazon S3

Uno dei servizi più popolari offerti da Amazon Web Services è sicuramente Amazon Simple Storage Service (Amazon S3), ma di cosa si tratta?

Amazon S3 può essere definito come un contenitore all’interno del quale è possibile includere un’ampia varietà di dati e applicazioni, tra cui le applicazioni create con l’aiuto di Amazon Amplify che abbiamo appena visto.

Come per tutti gli altri servizi Amazon Web Services, anche Amazon S3 ti offre la possibilità di immagazzinare grandi quantità di dati e avere completa autonomia gestionale sulla tua piattaforma, garantendo:

  • Facilità e rapidità di utilizzo
  • Sicurezza e garanzia sull’accessibilità dei dati stessi in qualsiasi momento e da qualsiasi parte del mondo
  • Costi più bassi e scalabili in base al concetto del pay per use, ossia pagare solo per quello che effettivamente si utilizza

Amazon S3 si fregia di una facile integrazione con una moltitudine di servizi ed è indubbiamente la soluzione perfetta per integrare e utilizzare le tue applicazioni create con Amazon Simplify all’interno del cloud AWS.

Come funziona l’hosting dei siti web su AWS

Al giorno d’oggi, avere un sito web funzionale e ben curato è un requisito fondamentale per avere successo, e Amazon lo sa bene.

Ecco perché, all’interno della sua offerta, Amazon Web Services mette a disposizione numerose soluzioni adatte per ogni scopo ed evenienza.

L’hosting di un sito web sulla piattaforma AWS condivide gli stessi principi di flessibilità, facilità di utilizzo e scalabilità dei costi e delle risorse presenti in altre aree di Amazon Web Services, e si possono suddividere in 3 categorie.

1. Hosting di siti web semplici

Si tratta di siti web pensati, come suggerisce il nome, per applicazioni che non richiedono un alto volume di traffico e si prestano principalmente all’ospitare siti web di marketing, di contenuti e di blog.

Se si ha, ad esempio, l’intenzione di usare un sito web come una sorta di landing page all’interno della quale presentare la propria attività a dei potenziali clienti, l’hosting di un sito web semplice può essere la soluzione più adatta.

Più nel dettaglio, l’hosting dei siti web semplici si addice a:

  • Piattaforme concepite attraverso applicazioni come WordPress
  • Siti web che richiedono una presenza sul cloud AWS inferiore a 5 server
  • Coloro che preferiscono gestire indipendentemente il loro server web e le loro risorse

Come suggerisce il nome, questo tipo di hosting non è pensato per applicazioni e utilizzi troppo complessi.

Il vantaggio è quello dei costi contenuti rispetto ad altre soluzioni, ma la scalabilità degli stessi è relativamente limitata.

2. Hosting di applicazioni web a pagina singola

Altrimenti note come applicazioni web statiche, per le applicazioni web a pagina singola è sufficiente un singolo caricamento all’interno del browser per avere accesso a tutti gli elementi.

Eventuali ulteriori azioni, all’interno della pagina web, vengono gestite attraverso CSS, HTML e JavaScript e queste ultime sono pre-caricate all’interno del browser stesso.

Un esempio pratico che possiamo fare in merito all’hosting di applicazioni web a pagina singola, si basa sul framework Angular JS e può aiutarti a vedere con i tuoi occhi quanto questo tipo di hosting possa essere brillante.

In passato, noi di Flowing abbiamo collaborato ad un progetto molto stimolante il quale comprendeva, tra le varie caratteristiche, l’inclusione di un configuratore 3D per offrire ai clienti la possibilità non soltanto di avere un’anteprima dei prodotti in vendita ma anche (e soprattutto) di personalizzarli in tempo reale.

Grazie a questo strumento, il prodotto viene posto al centro della customer experience (CX) e offre al cliente una iper-personalizzazione della scelta direttamente all’interno della stessa pagina web, senza doversi spostare su un sito web diverso o scaricare una applicazione differente.

Questo ha dei vantaggi non indifferenti, non soltanto in relazione alla CX in sé, ma anche e soprattutto sulle prestazioni della pagina web stessa, intesa come caricamento di tutti gli elementi e, in questo caso particolare, della facilità con cui è possibile usare il configuratore 3D contenuto al suo interno.

3. Hosting di siti web aziendali

I siti web aziendali sono in genere piattaforme all’interno delle quali un’azienda può condurre una varietà di operazioni di marketing, ma soprattutto si tratta di siti web con un traffico giornaliero medio-alto.

Questo flusso di traffico può essere generato in due modi:

  • Internamente, ossia per condurre varie attività aziendali, come ad esempio forum riservati ai dipendenti
  • Esternamente, ossia mediante operazioni di marketing che incentivano l’utente a visitare un sito web

Per questo motivo, l’hosting di un sito web aziendale è tendenzialmente il più esigente da un punto di vista delle risorse impiegate.

Tuttavia, al tempo stesso, si tratta della tipologia di hosting più esaustiva tra le 3 che ti abbiamo presentato oggi, perché consente un alto livello di personalizzazione, disponibilità, scalabilità e prestazioni.

Per farti un esempio, l’hosting di siti web semplice e l’hosting di applicazioni web a pagina singola generalmente richiedono, in termini di presenza fisica sul cloud AWS, un numero di server variabile tra 1 e 5, a seconda delle necessità e delle caratteristiche specifiche.

Viceversa, quando si parla di hosting di siti web aziendali (e sempre in termini di risorse), normalmente si parte da un intero data center, o anche di più.

Come innovare e far crescere il tuo business con AWS

Amazon Elastic Cloud Computing: gestisci le attività di cloud computing più efficacemente

Parlando di siti web e applicazioni web, una doverosa menzione va fatta per Amazon Elastic Cloud Computing (abbreviato in Amazon EC2).

Amazon EC2 è un servizio molto utile perché si occupa di fornire capacità di elaborazione informatica, pensata per gestire in maniera più semplice ed efficace le attività di cloud computing per siti web e applicazioni web.

Un esempio pratico di implementazione di Amazon EC2 lo possiamo ritrovare in un progetto al quale abbiamo lavorato in passato, avente lo scopo di semplificare e velocizzare le attività all’interno di una piattaforma di compravendita.

Per gestire il back-end, ad esempio, abbiamo utilizzato Amazon CloudFront e Amazon S3, per il disaccoppiamento dei servizi abbiamo scelto Amazon Lambda, mentre per garantire sufficiente cloud computing abbiamo adottato Amazon ECS e Amazon EC2.

In questo caso specifico, l’infrastruttura del cloud AWS su cui abbiamo progettato questa soluzione ha richiesto l’utilizzo di più di 20 servizi offerti da Amazon AWS e si tratta dell’esempio perfetto per dimostrarti quanto sia effettivamente versatile Amazon Web Services.

Quali sono i vantaggi derivati dall’utilizzo di Amazon Web Services

L’implementazione di soluzioni Amazon Web Services a volte può essere una vera e propria sfida, come hai appena visto, ma i risultati ripagano ampiamente le risorse investite in un progetto di questo tipo.

I vantaggi derivati dalla migrazione della tua azienda possono essere riassunti in 4 punti:

  1. Affidabilità: rispetto a soluzioni on-premise, con AWS sfrutti al massimo l’affidabilità e la sicurezza offerte dall’infrastruttura di calcolo globale su cui si basa.
  2. Scalabilità: tramite gli strumenti offerti da AWS, Auto Scaling ed Elastic Load Balancing, l’applicazione potrà essere ridimensionata secondo le necessità, senza dover allocare risorse fisiche statiche per i tuoi carichi di lavoro.
  3. Sicurezza: AWS adotta un approccio alla sicurezza completo che garantisce l’affidabilità dell’infrastruttura, sia dal punto di vista fisico e operativo, sia a livello di software.
  4. Costi: i costi si basano esclusivamente sulla potenza di elaborazione, lo storage e le risorse utilizzate, senza contratti a lungo termine né impegni anticipati, a differenza di soluzioni on-premise dove è necessario fare una stima – anche a lungo termine – delle risorse necessarie per i propri carichi di lavoro.

Infine, AWS, nonostante gli oltre 200 servizi offerti, comprende un’esaustiva quantità di materiale pensato appositamente per aiutare i propri clienti e i propri partner a trovare soluzioni adeguate ad ogni problema.

Scopri il mondo AWS con Flowing

Con questo articolo, il nostro obiettivo è stato quello di offrirti una visione a 360° di Amazon Web Services, evidenziandone i vantaggi più importanti, quali possono essere le sue applicazioni e mostrandoti alcuni casi d’uso di vari servizi AWS impiegati in alcuni dei progetti a cui abbiamo collaborato.

Come Partner ufficiali di AWS, qui a Flowing il nostro scopo è quello di accompagnarti nella migrazione della tua realtà aziendale sul cloud AWS, consigliandoti i servizi AWS più adatti a te e alle tue esigenze, ma non ci fermiamo qui.

Per il 29 Aprile abbiamo organizzato il primo evento in presenza nelle Marche (completamente gratuito!) durante il quale affronteremo questo e tanti altri temi legati ad Amazon Web Services, dove potrai toccare con mano (virtualmente, si intende) ed esplorare l’ecosistema AWS per scoprirne tutte le potenzialità.