Employee recognition? noi usiamo i Flowing Coin

Ricordarsi di dire “grazie” o “buon lavoro” è un’attitudine da coltivare.

Nelle aziende che lavorano in presenza, questi gesti sono nella routine di molti: una pacca sulle spalle alla macchinetta del caffè, o semplicemente un “grazie” quando un collega lascia la sua scrivania per venire ad aiutarci.

In un’azienda remote-only come la nostra, queste azioni non trovano un spazio fisico, con il rischio di perdere la giusta importanza che hanno nelle relazioni tra colleghi. Avere uno scambio che generi recognition, gratitudine ed empatia è fondamentale per creare una cultura aziendale sana: per questo abbiamo creato i Flowing Coin, un modo per rendere la recognition palese e “strutturata” tra surfer.

Un Flowing Coin non è altro che un token di apprezzamento che un surfer può donare ad un altro surfer per i più svariati motivi. Un aiuto in un’attività particolarmente difficile, aver moderato una retrospettiva o aver preparato un workshop per la Flowing Academy.

Per dare a questo token un valore reale, abbiamo in primo luogo limitato la loro circolazione: ogni surfer ha a disposizione 35 Flowing Coin a quadrimestre.

Alla fine del quadrimestre, in concomitanza con uno dei Flowing Meet viene estratto un Flowing Coin tra quelli scambiati.  Chi ha ricevuto il Flowing Coin estratto riceve un premio di 100 euro, mentre chi ha donato il Flowing Coin riceve un premio di 50 euro. A quel punto i Flowing Coin vengono azzerati – quelli non donati saranno persi – e tutti i surfer tornano ad averne 35.

Il motivo del premio è duplice: da un lato ogni Flowing Coin ha un valore “monetario” – anche se solo potenziale – e dall’altro lo riteniamo un incentivo all’adozione dello strumento. Inoltre l’estrazione del Flowing Coin è un momento giocoso che speriamo diventi una bella tradizione dei nostri Flowing Meet.

ecco come avviene l’estrazione dei fortunati 🙂

Come si usano i Flowing Coin

Per semplificarne l’adozione, abbiamo deciso di utilizzare un comando custom su Slack, chiamato, per l’appunto, `/coin`. Attraverso il quale possiamo inviare Flowing Coin e leggere il proprio riepilogo di Flowing Coin ricevuti ed inviati. Abbiamo scelto Slack perché è uno strumento che usiamo quotidianamente per comunicare.

I Flowing Coin, ad oggi, hanno una natura privata: chi lo invia decide se e come rendere pubblico il ringraziamento. Non esistono quindi classifiche o altri sistemi di gamification basati sul possesso dei Flowing Coin, se non l’estrazione del premio ogni quadrimestre. Questo perché vogliamo che il ringraziamento o, più in generale, un riconoscimento ad un collega non crei alcun tipo di frizioni o malesseri.

Photo credits: Tim Marshall on Unsplash