We’re the community of right people to bring value in complex systems where technology enables business.

Questa è la nostra vision, la frase totem che ci guida nel prendere molte decisioni. Come puoi leggere siamo una community.

Ma che significato ha per noi? Come diamo vita ogni giorno alla parola community

L’abbiamo costruita su tre pilastri che non devono mai mancare: fiducia, trasparenza e dialogo.

La nostra community

Flowing è un’azienda nata dalla fusione di due aziende italiane del settore tech. Facciamo questo: disegniamo e realizziamo progetti tecnologici per accelerare crescita e innovazione nell’ecosistema dei nostri clienti. 

Per farlo, ci avvaliamo dei nostri dipendenti – chiamaci surfer – e di professionisti esterni. Insieme siamo una community che offre ai nostri clienti una serie di competenze che, interagendo tra loro, creano la soluzione più consona allo scenario.

Siamo persone con skill diverse ma focalizzate sugli stessi obiettivi, che condividono continuamente problemi, esperienze e soluzioni: oltre a consegnare il miglior valore possibile ai clienti, abbiamo a cuore la crescita, la sostenibilità ed il miglioramento continuo dell’azienda stessa. 

Persone e valori al centro

Flowing è una community di persone – soci, dipendenti, collaboratori, partner – ispirate dalla vision di Flowing e dalla sua cultura organizzativa.

Condividiamo i valori e i principi dell’agile, dell’extreme programming, del design thinking, l’importanza del feedback, la passione e la responsabilità verso ciò che facciamo.

Non ci limitiamo solo a “completare task” dei nostri progetti, contribuiamo al bene della community mettendoci a disposizione delle altre persone.

Trasparenza, contaminazione e inclusività

Per noi essere una community significa:

  • aprirsi dando trasparenza sulle decisioni e azioni intraprese, riguardanti progetti o la governance aziendale;
  • cercare occasioni di confronto e contaminazione, per proposte e punti di vista che possono migliorare il lavoro in contesti complessi, condividere principi e approcci
  • favorire l’inclusività nel prendere decisioni, anche a livello strategico: una decisione a cui hai partecipato oggi – possibile grazie alla trasparenza delle informazioni – ti allena alla prossima da prendere.

1+1=11

Abbiamo scelto di pensarci e agire come community per tracciare una direzione chiara nel modo di fare impresa. È l’unica via che abbiamo immaginato per:

  • evolvere in modo sano: ottenere risultati eccellenti mettendo a fattor comune attitudini e idee delle persone;
  • essere pronti a nuovi progetti, oltre la nostra capacity: operativamente ci dà la possibilità di accettare lavori interessanti, che in condizioni di pieno carico avremmo dovuto rifiutare, condividendoli con persone di cui ci fidiamo.  

Riti e ritmi

La community incoraggia e abilita il contatto diretto tra i suoi membri secondo le necessità delle singole persone, osservando i propri riti per far esprimere al meglio le persone su temi definiti e con un metodo chiaro.

I riti sono quelli previsti dalla natura della collaborazione e dell’interesse verso le attività della community (iteration meeting, planning, governance, academy,…).

“Io sono perché noi siamo”: chi è parte della community ha accesso completo agli strumenti e ai canali di comunicazione (Slack, Trello, google Drive). 

Servant leadership a tua disposizione

Perché una persona o azienda dovrebbe voler avvicinarsi a questa community?

Per accrescere e tenere aggiornata la propria cultura organizzativa, confrontarsi con un modello organizzativo agile e inclusivo, aumentare la propria capacità di agire in contesti complessi e creare relazioni win-win.

Per dare un contributo che accresce il valore di tutte le persone che ne fanno parte.

Per sperimentare le dinamiche di Flowing, come la formazione periodica, il  book club, il lean coffe, l’open governance, o accedere al planning, il nostro rito dove i nuovi progetti trovano le persone giuste della community per essere lavorati.

Photo credits: Dylan Gillis on Unsplash